Il Calendario dell’Avvento Letterario#5: un racconto al giorno

bannervale

Questa casella è scritta e aperta da Valentina di Peek A Book, che mi ha anche aiutato a organizzare l’intero calendario. Grazie, Vale 🙂

foto post calendario dell'avvento 2

Di cosa potevo parlarvi all’interno di un Calendario dell’Avvento Letterario, se non di una raccolta di racconti che è essa stessa un calendario dell’avvento?

Ebbene sì, perché questo libro nasce per tenervi compagnia dal 1 al 25 dicembre, grazie a venticinque racconti a tema natalizio, scelti fra quelli scritti da alcuni dei migliori autori italiani dell’Ottocento e del Novecento.

Si tratta di una raccolta di racconti in attesa del giorno più speciale dell’anno, Natale, che diventa pretesto per una storia, ma anche semplicemente sfondo, ispirazione o morale. De Marchi, la Deledda, la sorprendente Haydée, Bianciardi, l’anderseniana Contessa Lara, Verga, Buzzati, Bedeschi, Pirandello, D’Annunzio, Guareschi, Zavattini, ma anche Mozzi e Lodoli: questi sono solo alcuni tra i venticinque scrittori italiani dell’Ottocento e del Novecento presenti in questo volume. Ci narrano la solitudine nel giorno che più accomuna, la povertà tra l’abbondanza più sfacciata.

Rammentano, a chi l’avesse scordata, l’origine della festa, ammoniscono chi dà per scontati la gioia, il calore, la famiglia. Per una volta, infatti, lo scopo dello scrittore non è intrattenere la compagnia, ma ricordarle perché si è riunita; il suo compito, solenne e sentito, è spiegarci che cos’è veramente il Natale.

Si passa da racconti veramente brevi (Cesare Zavattini “Racconto di Natale”, due pagine)ad altri più lunghi (il massimo è la Marchesa Colombi con “Chi prima non pensa in ultimo sospira” di 34 pagine), ma tutti perfetti per essere letti in un giorno, nel loro giorno, dal 1 al 25 dicembre.

L’attesa del Natale, che siate religiosi o no, è un periodo magico e questi racconti vi terranno compagnia al meglio, con le loro atmosfere perfette, retrò, a volte malinconiche, ma sempre focalizzate a riflettere l’unicità di questo periodo dell’anno.

E ora via, una tazza fumante di quello che più preferite, una coperta, l’albero di Natale e il racconto del giorno, proprio come facevo io l’anno scorso in questa foto :).

unnamed

Advertisements

2 thoughts on “Il Calendario dell’Avvento Letterario#5: un racconto al giorno

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s